Prato

TO DO FEBBRAIO PER UN PRATO RIGOGLIOSO

To to febbraio per un prato rigoglioso

Prato: Il mese di febbraio è un periodo particolare!

Le temperature sono basse e tendono a diventare altalenanti a fine mese.
Brina e gelo sono in agguato.
La luce invece è in aumento e questo piano piano dice al tappeto erboso che bisogna iniziare a muoversi.

Ma da dove si parte?
Il prato si prepara a partire e lo fa con emissione di nuove radici, per proseguire in primavera con l’aumento dell’attività di crescita fogliare.

Quindi è importante pensare prima al terreno e alla rizosfera, vediamo come:

Organici granulari o liquidi (Radi fit e Riza pf) per stimolare la microflora e gli scambi arricchendo substrato con micorrize (favoriscono radicazione e resistenze).

  • Tenere pulito il prato da foglie o altri residui.
  • Tagliare se il prato supera i 7-9 cm: ricorda non tutto di colpo!
  • Ingiallimenti o fusarium se presenti si possono iniziare a gestire con Defender e Algaturf Plus oppure Fillocare (ricco in bacillus sp e alghe brune).
    Aiutano la pianta a reagire favorendo anche la ripresa di marzo.

Nota per trattamenti liquidi al prato: temperature 10°-12° C aria e 7°-8°C terreno.

Programmazione: eh si, carta e penna e inizia a scrivere cosa vuoi o devi fare al tuo prato:

  1. Check magazzino: cosa ci resta del 2022
  2. Programmare i lavori: arieggiatura, rigenerazione, ecc… in base alle necessità.
  3. Drenaggio favorirlo dove abbiamo notato dei problemi
  4. Piano nutrizionale: granulare e liquido
  5. Lista nuovi acquisti: sfrutta le nostre promozioni e il supporto tecnico.
ACCOUNT
Lista dei desideri
Accedi
Crea un account

Registrandoti per un account, accetti i nostri Termini e condizioni. Si prega di consultare la nostra privacy policy.

Recupero password

Hai perso la password? Inserisci il tuo nome utente o l'indirizzo email. Riceverai tramite email un link per generarne una nuova.

TOP
CARRELLO 0
×