carotatura

Carotatura: La chiave per un prato rigoglioso e sano

come-fare-carotatura

La carotatura è l’operazione fondamentale che bisogna eseguire se si vuole mantenere un prato o un tappeto erboso vigoroso, resistente agli stress e quindi, ovviamente, più sano.

Sappiamo molto bene che per ottenere il giardino perfetto non bastano semplici annaffiature regolari o tagli ma serve avere, anche, una comprensione più approfondita delle esigenze dell’erba e delle tecniche di manutenzione più appropriate.

Una pratica fondamentale è la carotatura, nota anche come bucatura, dove si va ad ottenere l’aerazione del suolo. Questa tecnica si divide in due tipologie di operazioni: carotatura o chiodatura.

In questo articolo approfondiremo l’importanza dell’areazione per la salute del prato erboso e come puoi trasformare il tuo prato in un tappeto verde rigoglioso.

Se, intanto, hai qualche dubbio su cosa fare a marzo per il tuo giardino, ti consigliamo la lettura nel nostro to do list di marzo, in cui troverai tutte le info necessarie per non farti trovare impreparato.

Cos’è la carotatura

Quando carotare il prato?In termini generici si parla di bucatura o meglio di carotatura del terreno. Questa si tratta di un’operazione colturale che viene effettuata con la carotatrice, un macchinario che estrae piccole carote dal terreno.

La carotatura è una pratica di manutenzione del tappeto erboso o del prato che prevede la perforazione del terreno con piccoli fori per alleviare la compattazione e favorire una migliore circolazione dell’aria, dell’acqua e dei nutrienti nella zona radicale.

A differenza della chiodatura, effettuata con punte piene che, semplicemente, perforano il terreno la carotatura del suolo rimuove tappi o carote di terra consentendo un miglioramento del terreno più efficace.

Vantaggi della carotatura

Giustamente a questo punto ti starai chiedendo a cosa serve carotare? Lascia che ti spieghiamo i principali vantaggi di questa tecnica:

Alleviare la compattazione del Suolo

Nel tempo, a causa del traffico pedonale intenso, delle macchine o dell’assestamento naturale, può verificarsi la compattazione del terreno. Il terreno compatto limita la crescita delle radici e ostacola il movimento dell’aria, dell’acqua e dei nutrienti, causando un tappeto erboso debole. La carotatura del suolo rompe il terreno compatto, creando spazio per l’espansione delle radici e l’assorbimento di elementi essenziali e la percolazione dell’acqua.

Migliorare l’aerazione del Suolo

Un’adeguata aerazione del suolo è vitale per la sopravvivenza del prato erboso. L’aerazione del suolo aumenta lo spazio poroso nel terreno, facilitando uno scambio d’aria migliore tra l’atmosfera e la zona radicale. Un miglioramento del passaggio di gas dall’atmosfera al tuo prato favorisce la respirazione delle radici e l’attività microbica, promuovendo un ecosistema del suolo più sano.

Migliorare l’infiltrazione dell’acqua

Il terreno compatto, spesso, soffre di scarsa infiltrazione dell’acqua, con conseguente deflusso superficiale e ristagno idrico. Creando canali per il movimento dell’acqua, la carotatura consente all’umidità di penetrare in profondità nel terreno, favorendo il deflusso e promuovendo una distribuzione uniforme dell’umidità.

Incentivare lo sviluppo delle radici

Radici sane sono la base per un prato erboso rigoglioso. La carotatura stimola la crescita delle radici perché riduce la compattazione del terreno e migliora l’apporto di ossigeno in profondità. Con sistemi radicali più profondi e densi, il prato erboso diventa più resistente a stress ambientali come siccità e malattie. Inoltre, durante l’utilizzo di questa tecnica, è possibile aggiungere degli ammendanti per favorire il miglioramento del terreno come Biosoil, il nuovo concime organico ricco in microrganismi utili per migliorare l’attività e la fertilità del terreno.

Scopri Biosoil
Il migliore bioattivatore per il tuo tappeto erboso

biosoil concime organico
concime organico

Quando fare la carotatura

Il momento per la carotatura dipende da vari fattori come il tipo di terreno, la specie erbosa e il clima. Tuttavia, una regola generale è carotare o chiodare le microterme (festuca arundinacea, poa pratensis, loietto perenne) all’inizio della primavera e/o in autunno e le specie da tappeto erboso come le macroterme, ad esempio la bermuda grass (o gramigna ibrida), la Zoysia o i Paspalum verso la fine della primavera o l’inizio dell’estate, quindi giugno o luglio.

Come prepararsi alla carotatura o chiodatura

Ti abbiamo sicuramente convinto sugli enormi vantaggi che la carotatura può portare al tuo prato e, quindi, ti diamo qualche consiglio su come carotare il terreno e, quindi, su come prepararsi per riuscire ad eseguire un lavoro perfetto:

  • Tagliare il Prato: Inizia tagliando il prato alla altezza consigliata per la tua specie erbosa, circa 3.5-4 cm per festuche e poe e loietti. Facendo attenzione a scendere gradualmente;
  • Annaffiare il Prato: Annaffia il prato uno o due giorni prima dell’aerazione per garantire che il terreno sia adeguatamente umido ma non impregnato d’acqua.
  • Usare una Macchina per la carotatura o chiodatura: Noleggia o chiedi al tuo giardiniere una macchina per la bucatura del suolo adatta all’ uso residenziale o commerciale. Passa la bucatrice sul prato seguendo un modello sistematico, es a righe, coprendo l’intera area in modo uniforme.
  • Raccogli le Carote: la carotatura viene fatta per asportare un terreno che vogliamo sostituire, per questo meglio asportare le carote e proseguire con un topdressing e, quindi, una chiusura dei fori creati con della sabbia.

Per quanto riguarda l’ultimo punto di questo to do list per la perfetta carotatura del tappeto erboso forse ti sei chiesto che tipo di sabbia si usa per il prato? I nostri consigli per ottenere il miglior risultato sono quelli di utilizzare o della sabbia silice lavata del fiume Po, utilizzata in purezza oppure in miscela con della zeolite oppure l’ humus con chitina

 

humus

Conclusione

La bucatura del suolo è una pratica fondamentale per mantenere un prato erboso sano e rigoglioso. Affrontando la compattazione del terreno, migliorando l’aerazione del suolo e stimolando la crescita delle radici, l’aerazione del suolo prepara il terreno per un prato rigoglioso e resistente che può contrastare le variazioni ambientali.

Se riesci includi almeno una bucatura (carotatura o chiodatura) nel tuo programma della cura del tappeto erboso o del tuo prato per sbloccarne il pieno potenziale e goderti un paesaggio verde tutto l’anno.

Se, comunque, hai ancora qualche dubbio su come eseguire una perfetta manutenzione del tuo prato non esitare a contattarci e i nostri esperti del verde sapranno darti i migliori consigli.

ACCOUNT
Lista dei desideri
Accedi
Crea un account

Registrandoti per un account, accetti i nostri Termini e condizioni. Si prega di consultare la nostra privacy policy.

Recupero password

Hai perso la password? Inserisci il tuo nome utente o l'indirizzo email. Riceverai tramite email un link per generarne una nuova.

TOP
CARRELLO 0
×